EBOLA

EBOLA

 

Liquidare l’uomo. La contabilità delle angosce sul treno

Persino l’Africa diventò America e nell’infiorescenza il voodoo.

 

Tutto scorre perché un virus abolì la complessità degli organi

Bisognava ricostruire Berlino su un’idea di Tito 70 d.C.. Quali differenze?

 

Mettere un capriolo al posto di una mela

Invece dell’albero della conoscenza il gruppo sanguigno.

 

Una schiuma antropomorfa divenne simbolo di intelligenza

Il chopper in mano a un broker vendicava Abele.

 

Salì sul palco la campagna d’Italia.

Due o tre australopitechi al posto  di  Napoleone.

 

Un trasfigurare Austerlitz e diventare marzo 2020.

Dinnanzi ai popoli la mitraglia da cui discese l’ossidiana.

 

In un angolo della savana la termite accumulò membrane

in salvo la discendenza dei fosfolipidi.

 

I Dna invece giacevano a distanza

sapevano di pesce marcio, ancora infetti.

 

Non se ne sarebbe fatto niente senza un’idea volgare.

Al figlio magro l’esilio del fiume.

 

La mano andò alle generazioni passate.

L’occasione di ricostruire il canino da latte.

 

Non si era  tentato Dio?

 

Intorno al tavolo dei Gentili rimase poca entropia

qualche miliardo di ossa ancora da liquefare.

 

Bastava chiedere aiuto,

ma nessuno se la sentì di pagare il conto.

 

Si trattava di stabilire una distanza.

Capire l’asintoto sull’inorganico.

 

Nei test c’è sempre qualcuno più intelligente

e Tiresia che vede nel buio.

 

Uno iato divide dal Sapiens Sapiens.

Una rete nella penombra di chissà chi.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...